Spedizioni € 7,50 (isole escluse) - GRATUITE in negozio

Che pentola utilizzi normalmente per preparare la minestra di verdura?

Pubblicato da Elisa Munari il

Lo sai che esistono pentole che conservano intatto il sapore e l’aroma naturale degli alimenti senza assorbire odori, ne grassi o liquidi?

Si tratta delle pentole WALD realizzate con un materiale, il Kergrès®, un composto di argille pregiate cotte ad alta temperatura, caratterizzato da elevata durezza e resistenza meccanica.

Le conosci le straordinarie proprietà di queste pentole?

  • non contengono cadmio, piombo o nickel
  • il calore si distribuisce in maniera omogenea e il vapore che si genera con ciclo continuo all’interno della pentola crea un giusto grado di umidità, cuocendo ogni cibo dolcemente
  • il cibo si conserva caldo a lungo, infatti vi consiglio di spegnere il fuoco prima che la cottura sia ultimata
  • l’assortimento delle forme è adatto per cucinare qualsiasi pietanza non assorbono odori, ne grassi o liquidi
  • i cibi non si attaccano al fondo della pentola lo smalto è particolarmente resistente ai graffi e all’usura, e si pulisce con facilità
  • diventano anche pratici e sani contenitori per conservare cibi in frigo o congelatore
  • sono ideali per cottura sulla fiamma, in forno, microonde e piastra elettrica.

E visto che anche l’occhio vuole la sua parte ho deciso di mostrarti come preparo la zuppa di verdura con zucca e fagioli utilizzando queste pentole: qui sotto ti scrivo anche la ricetta per una cena autunnale con i fiocchi, a prova di chef!

ZUPPA DI VERDURA CON ZUCCA E FAGIOLI



Ingredienti:
Fagioli
Zucca
Patate
Pomodori maturi,
carota, sedano, cipolla,
aglio, alloro, basilico

 

 

Fate un bel soffritto con olio d'oliva, carota, sedano, cipolla, aglio e qualche foglia di alloro. Aggiungete dei fagioli freschi e coprite con acqua e coperchio.


Una volta cotti a fiamma bassa così non si rompe la buccia, aggiungete delle patate a tocchetti e procedete con la cottura. Ammorbidita anche la patata ora aggiungete la zucca tagliata a cubetti. Ci vorrà poco perché sia cotta a puntino. Controllate se manca acqua, altrimenti aggiungetene, non troppa perché non deve risultare una passata di verdure ma una zuppa. Ricordatevi di eliminare l'alloro a fine cottura.

 

Nel frattempo fate una dadolata con dei pomodori maturi, privati dei semi e lasciateli sgocciolare. In una ciotola aggiungete olio d'oliva, uno spicchio d'aglio, che toglierete alla fine della marinatura e basilico, aggiungete la dadolata di pomodori e lasciate riposare (non aggiungete sale, solo poco prima di servire!).


Una volta cotta la zuppa, lasciatela riposare (le zuppe sono sempre più buone dopo un paio d'ore di riposo, ma se non c'è tempo, pazienza, sarà comunque buona). Prelevate una piccola parte del composto, frullatelo e aggiungetelo nuovamente alla zuppa, rendendola così più densa e cremosa.

 

 

Solo alla fine, aggiustate con sale e pepe.

Sono felice di darvi un altro suggerimento: quando servirete la zuppa tiepida, aggiungete la dadolata di pomodoro cruda (come nella foto) con un filo d'olio.

Buon appetito!

 

 

Ti ricordo che le pentole WALD sono disponibili in forme diverse e nei colori tortora, rosso mattone e antracite. Scoprile tutte


Condividi questo post



← Articolo più vecchio Articolo più recente →